Punta Molino Hotel Beach Resort e Spa

Lungomare C. Colombo, 23 Ischia (NA)

In uno dei luoghi più prestigiosi di tutta l’isola di Ischia, che unisce al fascino della storia l’incanto della natura che lo avvolge tra pineta e mare, il Grand Hotel Punta Molino, un capolavoro di architettura organica dell’architetto Giulio De Luca. Le linee plastiche e dinamiche della struttura armonizzano perfettamente con il paesaggio marino del lido di Ischia, e con gli interni dove preziosi oggetti di antiquariato, tenui colori pastello e luce solare creano un’atmosfera estremamente piacevole e rilassante.
    
Il grand Hotel Punta Molino ha tre piscine a diverse temperature: una grande, adibita ad uso sportivo, sul mare alimentata con acqua dolce, a temperatura ambiente e due di calda acqua termale, con temperatura tra i 32° e 36°, di cui una all’aperto, sulla terrazza sul mare e l’altra all’interno del centro wellness, che ha la particolarità di essere adagiata su un letto di rocce vulcaniche. Nelle piscine termali si effettuano trattamenti di relax e wellness curati dal Centro Benessere.

Un romantico ristorante affacciato sul mare, che ripete nell’arredo e nelle stoffe la freschezza e la delicatezza del panorama marino che lo circonda, vi attende con menu ricchi di specialità regionali ed una importante carta di vini nazionali ed esteri. Service accurato e esperti sommelier fanno del ristorante Punta Molino un luogo perfetto per cene a lume di candela e serate di gala.


Alloggio Prezzo Minimo Prezzo Massimo

Bar, Camere, Giardino-Parco, Zona Panoramica, Parcheggio Privato, Telefono in camera, Ristorante, Bagno con doccia, Piscina, Tv Color, Acc.Disabili, Ascensore, Lavanderia, Idromassaggio, Sauna, Safe, Aria Condizionata, Minibar, Carte di credito accettate,

Iscriviti alla newsletter per ricevere offerte ogni settimana !


Hotels

Cerca tutti gli hotel in Campania

Mostra »

Agriturismi

Cerca tutti gli Agriturismi in Campania

Mostra »

Tickets

Acquista biglietti eventi

Buy tickets »

Residences

Cerca tutte le strutture in Campania

Mostra »